10 propositi per il 2018

Ogni anno chi più chi meno si prodiga nello stilare un elenco di buoni propositi per l’anno nuovo.
Oggi, 1 gennaio 2018 voglio inaugurare il mio blog con i 10 migliori buon propositi da realizzare a Barcellona.

# 1

Scoprire tutti i segreti e le curiosità di Barcellona ➡️ seguendo il mio blog (!!!) commentando gli articoli, mettendo ✅ MI PIACE sulle mie foto di INSTAGRAM e 👏 condividendo i miei post…
Sarà un anno particolare, speciale, dove vi racconterò i tanti modi per conoscere questa particolare città ricca di storia, cultura, tradizioni…
Vi suggerirò 📷 dove fare le più belle foto e come muovervi per la Ciudad Condal.

# 2

Portare almeno un vostro amico/a a visitare la Sagrada Familia.
Ok, l’avete già vista!
Ma amare questa città vuol dire anche contribuire alla continuazione dei lavori di ultimazione della basilica più bella al mondo.
Ed il vostro “ennesimo” ingresso lo sarà.

# 3

La prossima volta che venite in città dedicarvi ai suoi 6 musei più importanti.
Ed il modo migliore è accedervi con il ART PASSPORT che vi farà risparmiare.
Ad ogni ingresso lo presenterete, salterete la fila e vi verrà posto un timbro come nei gate aeroportuali.
E sarete dentro la storia di Barcellona e della Catalunya.

# 4

Scoprire uno dei percorsi enogastronomici che vi suggerisco oltre che nei miei racconti delle mie esperienze anche tramite uno degli eventi creati ad hoc da Barcelona Turisme.
Degustare Cava, o Tapas, passeggiare nelle cantine o caseifici tradizionali, unendo architettura e cibo in una perfetta simbiosi.

# 5

Uscire dai soliti tour turistici innamorandovi della montagna di Montserrat e del monastero.
Un mistico viaggio nella storia catalana magari potendo anche fare un percorso trekking, oppure andando per fattorie.
La Catalunya non è solo architettura modernista e serate da sballo!
Dedicare una giornata alla propria anima.
Sarà una vera rinascita!

# 6

Imparare lo spagnolo ma più di tutto il catalano, la lingua ufficiale di questa regione così meravigliosa.
Perché studiare una nuova lingua vuol dire anche capire il popolo che la parla.
Vuol dire essere dentro alla città al 100%.
Vuol dire poter comunicare in piena libertà.
BON CAP D’ANY,.. tanto per iniziare!

# 7

Andare al cinema, al teatro o assistere ad uno spettacolo catalano.
Ma più di tutto essere qui il 23 aprile per la festa di Sant Jordi.
È la festa della “rosa” o “degli innamorati” ma più di tutto vi accorgerete che è anche la giornata mondiale della cultura e del libro.
Moltissime strade invase da bancarelle di libri per tutti i gusti.
Il mio consiglio è quello di pensare ad un libro che avete già letto in italiano… e di acquistarlo in spagnolo se non addirittura in catalano.

# 8

Andare al mare! Ovviamente se sarete in città nel periodo estivo per riposarvi come alternativa al girare per monumenti e musei… per vivere la movida de playa,… ma ancor di più d’inverno per disconnettervi dal traffico ed entrare nella dimensione dei pensieri rigenerandovi e dandovi la giusta dose di energia per affrontare la movida de noche!

# 9

Io ne ho già 4! Uno sul braccio sinistro, uno sulla spalla destra, uno sul fianco e sull’inguine sinistro.
Sto parlando di tatuaggi.
Nei miei propositi del 2018 ho già inserito il quinto tatuaggio e sarà dedicato a Barcellona.
Potreste non essere favorevoli a questa “pratica artistica”… sono democratico e vi capisco.
Però non ho una alternativa! Pensateci ❤️

# 10

Vivere uno dei festival musicali o tradizionali…
Il calendario di Barcellona è veramente ricco di eventi.
Il Sonar per la musica elettronica e sperimentale, il Primavera Sound per l’underground indipendente ed attuale.
Vi piace la birra? A marzo c’è il Barcellona Beer Festival! e poi la Fiera d’Aprile presso il Forum con balli e canti tradizionali, la già menzionata festa di Sant Jordi il 23 aprile.
Il 23 giugno invece non dovreste perdervi la notte di Sant Joan per festeggiare l’arrivo dell’estate in tutte le strade e spiagge.
Verso metà agosto potrete assistere allo spettacolo della Fiesta Major de Gràcia, mentre nel mese di settembre la magnifica festa ufficiale di Barcellona, la Mercè.
E poi i tanti concerti presso il Palazzo Sant Jordì che ha già ospitato Madonna, Elton John, Coldplay, Adele, Justin Bieber… ed in ultimo il periodo natalizio dall’8 dicembre al 6 gennaio con la Fira de Santa Lucia e la Cavalcada de Reis due dei momenti più magici dell’anno.

Ci vediamo il prossimo gennaio con il consuntivo del 2018.
Intanto iniziamo questo nuovo anno con i migliori auguri.

Un grande abbracio,
Davide.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *