Casa Amatller, un inaspettato gotico

Entrare in Casa Amatller è una delle migliori occasioni per vivere appieno il modus vivendi della borghesia catalana dell’inizio ‘900. L’intervento dell’architetto Josep Puig i Cadafalch ovviamente non si è fermato alla parte esteriore, immediatamente visibile ma pure al suo interno. Gli spazi sono stati riorganizzati costruendo un maestoso ingresso dove ci danno il benvenuto…

STREET ART

Passeggiare per le strade di Barcellona vuol dire trovarsi costantemente di fronte a monumenti, musei, gallerie d’arte e centri d’esposizione. La cosa che mi è saltata all’occhio più di tutte durante i miei primi viaggi è stata quanta arte si possa trovare proprio in strada. In tutto il mondo la street art è una forma creativa che…

Solo Park Güell?

Oltre al suo ricco patrimonio architettonico Barcellona può offrire diversivi culturali inaspettati. I parchi! per esempio… In città avrete un ampio numero di parchi e giardini disseminati nei vari quartieri regalandoci diversivi sempre e comunque interessanti. È sicuramente un argomento che potrebbe interessare maggiormente alle famiglie, che con i bambini al seguito, cercano alternative ai…

Sant Pau de Camp, dai romani ad oggi

Come detto più volte l’importanza della presenza del monastero di Sant Pau de Camp è alla base della storia della città di Barcellona. Circa 4.000 anni fa i primi abitanti dell’attuale quartiere del Raval si stabilirono nella zona circostante dove sarebbe poi stato costruito il monastero. Nel 1989 durante la costruzione di un parcheggio sotterraneo…