Come Arrivare

Per arrivare a Barcellona sicuramente la via più semplice è l’aero e le compagnie Low-Cost nell’ultimo decennio hanno senza dubbio contribuito all’aumento del turismo verso questa città così affascinante.
Il capolavoro gotico e modernista unico al mondo, le sue cattedrali, la ricchezza di proposte culturali,  l’indiscussa movida e l’ampia varietà di spiagge finalmente sono a portata di tutti.

 

In AEREO

L’aeroporto principale di Barcellona è EL PRAT: a circa 17 chilometri dalla città rimane il modo più comodo e rapido a mettere piede in Catalunya.
Capita di viaggiare con poco più di 50 € andata e ritorno ed il viaggio dall’Italia dura circa 1 ora e mezza senza alcun cambio di fuso orario.

Per dare un’occhiata ai migliori voli per Barcellona vi suggerisco qui sotto il mio link preferito: VOLAGRATIS.COM, una vera garanzia.


 

e per arrivare in città?

L’aeroporto di Barcellona è collegato alla città tramite i servizi Aerobús (A1 e A2) con servizio giornaliero fino a Plaça Catalunya e con una frequenza di 5 minuti.

Come poter acquistare il biglietto per arrivare in città?
Cliccando qui sotto, sarete indirizzati alla pagina ufficiale di Barcelona Turisme per l’acquisto diretto del trasferimento Aeroporto – Barcellona, così quando sarete usciti dall’aeroporto non dovrete pensarci più.


In soli 35 minuti avrete raggiunto la città pronti per camminare nello splendore modernista che troverete descritto con particolare amore e divertimento.

L’opzione di collegamento dell’aeroporto alla città con il Treno (RENFE) sinceramente ve la sconsiglio.
Con una frequenza di 30 minuti e la durata di viaggio stimato intorno ai 20′ sarete portati direttamente alla Stazione Renfe de Sants: non proprio in centro!
Quindi questa opzione resta valida qualora doveste pernottare in zona (e sinceramente non ne vedo il motivo!).

Raggiungere la città con Metro ed Autobús (TBM) sono varianti che vi consiglio solo in rari casi.
Vi sarà utile fare una delle due tessere che vi suggerisco nell’articolo dedicato.
Cliccate sui biglietti qui sotto, anche perché per i vostri futuri giorni barcellonesi vi permetteranno di viaggiare senza pensieri e pure di poter risparmiare su musei e attrazioni.

Attenzione se valutate questa opzione.
Per ritirare i vostri abbonamenti HOLA BCN o BARCELONA CARD dovrete recarvi presso l’ufficio di Barcelona Turisme del Terminal 1 e 2. 
Gli orari di apertura sono dalle 8.30 alle 20.30 (chiuso il 1/1 e il 25/12) quindi fate attenzione agli orari di arrivo del vostro aereo.

L’Autobus linea 46 (N16 o N17 in orario notturno) si ferma in Plaça d’Espanya e da qui vi potrete muovere verso il vostro hotel: per raggiungere Plaça Catalunya dovrete prendere la Metro L1 (rossa) direzione Fondo.

Dall’Aeroporto per raggiungere Barcellona potete prendere la Metro L9 (arancione).
Per raggiungere Plaça Catalunya sarete obbligati a scendere alla fermata TORRASSA e cambiare linea con la Metro L1 (rossa) direzione Fondo.

Utilizzare un Taxi vi costerà la tariffa fissa pari a 35 €.

Ora avrete capito perché vi consiglio la prima opzione dell’Aerobús?


Se avete optato di vivere Barcellona con un noleggio auto non posso che suggerirvi il link di Rentalcars qui sotto:

Il ritiro (ed ovviamente anche la riconsegna) la potrete effettuare direttamente qui in aeroporto.
L’unico avvertimento è di assicurarvi che il vostro Hotel abbia un parcheggio perché a Barcellona è un vero terno al lotto poterne trovare uno in strada dove poter lasciare la vostra auto.
Altrimenti potete affidarvi ai garage.

Per arrivare in città dovrete seguire l’autovia C-31 e da qui “todo recto” (sempre dritto)!
Puntate navigatore e buon traffico!

 

In TRENO

Barcellona è connessa all’Europa anche con efficienti linee ferroviarie: Parigi, Zurigo, Milano ed ovviamente da Madrid con il treno ad AltaVelocità, sono a portata di tasca: con circa 70 euro (solo andata) arriverete alla Estació de Barcelona Sants, collegata alla città per mezzo della Metro L3 (verde) e L5 (azzurra) e numerosi autobus oltre al collegamento con l’Aeroporto El Prat.

L’Estació de França, terminata nel 1929 è uno dei più importanti esempi di architettura in ferro di tutta la Spagna.
Qui arrivano solo treni nazionali e regionali.
È comoda alla Metro L4 (gialla) con fermata BARCELONETA.

 

In AUTO (o AUTOBUS)

Questa fu la mia prima opzione… diciamo che da Bologna a Barcellona, tre passeggeri, valigie annesse, fu un po’ massacrante.
Però è una opzione da non scartare a priori per la bellezza del viaggio stesso: sono pur sempre 1.140 km. per una spesa media di 200 euro a tratta.
Se fatto in gruppo è economico!

Lo stesso discorso per l’autobus con l’aggravante della mancata indipendenza per soste, velocità di viaggio e compagnia…
In questo caso il prezzo medio è di circa 50 euro a tratta.

Con questa opzione le stazioni di arrivo sono due: Estació Barcelona Nord vicino all’Arc de Triomf e l’Estació Sants, a lato della stazione dei treni e sarà principalmente questa la stazione utilizzata dalle principali compagnie di viaggio.

 

In NAVE (traghetto)

È una esperienza! Arrivare a Barcellona via mare da Genova, Savona o da Civitavecchia è sicuramente il viaggio nel viaggio!

Il prezzo medio è di 100 euro a tratta a persona.
Il porto di Barcellona, già famoso agli antichi, si è convertito al turismo in modo spettacolare: navi da crociera, o di collegamento rapido, vi daranno una opzione che pochi valutano.

Da qui partono i “ferrys” anche per le isole Baleari: Ibiza, Palma de Maiorca sono a portata di mano per una vacanza alternativa.

 


ALLORA? deciso come arrivare a Barcellona?

Se volete iniziare a guardare alcune possibilità di prenotazione per il vostro hotel o appartamento vi consiglio il link qui sotto.
Scoprirete i vantaggiosi prezzi che Barcellona può offrire per le date da prescelte!