El Born

Centro della Cultura e della Memoria

El Born Centro Cultural y de la Memòria, semplicemente conosciuto come El Born CCM è un mercato che vi sorprenderà.
Ospita uno dei più importanti siti archeologici con i resti di Barcellona del 1700, uno dei periodi storici della città di massima importanza.

 

Visitare EL BORN CCM

L’ingresso al El Born Centro Cultural y de la Memòria è gratuito.
Al suo interno sono presenti due mostre permanenti con audioguida per le quali potete acquistare l’ingresso presso le biglietterie.
Inoltre è possibile prenotare la visita guidata al sito archeologico a reserveselborncc@bcn.cat o telefonicamente +34 932 566 859 (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 19.00).

INDIRIZZO: carrer del Comerç, 2

COME ARRIVARE
METRO fermata JAUME I – linea gialla L4
BUS 39, 40, 42, 51, 120, H14, H16, V15, V17 
AUTOBUS TURISTICO
A PIEDI a pochi passi da Santa Maria del Mar

ORARIO e BIGLIETTO
El Born CCM è aperto al pubblico gratuitamente dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle 20.00.
Per le mostre permanenti il costo è di 4,40€ (ridotto a 3,08€ per persone con età tra i 16 e 65, per due adulti con un minore di 16 anni).
Inoltre è possibile prenotare la visita guidata al sito archeologico a reserveselborncc@bcn.cat o telefonicamente +34 932 566 859 (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 19.00).
Il costo del biglietto della visita guidata al sito archeologico è di 5,50 € (in inglese 6,60€)
Se volete fare l’abbinata delle mostre espositive + il sito archeologico il biglietto è di 8,80€.

ORARIO DEL SITO ARCHEOLOGICO – durata 1 ora
dal martedì alla domenica alle ore 16.30 – in inglese
domenica alle 13.00 – in spagnolo
sabato e domenica alle 12.00 e alle 17.30 – in catalano

ORARIO DEL SITO ARCHEOLOGICO + ESPOSIZIONE PERMANENTE 
sabato alle ore 13.00 – in spagnolo
dal martedì al venerdì alle 17.00 e la domenica alle 12.30 e alle 17.00 – in catalano

INGRESSO GRATUITO ALLE MOSTRE
I minori di 16 anni, maggiori di 65, docenti accreditati con gruppo di studenti, accompagnatori di disabili e possessori della Barcelona Card e Barcelona Card Express.
Tutte le domenica dalle ore 15.00
La prima domenica di ogni mese dalle 10.00 alle 20.00
ed il 12 febbraio, 18 maggio, 11 e 24 settembre e il 30 novembre

CHIUSO
ogni lunedì non festivo 
1 gennaio, 1 maggio, 24 giugno e 25 dicembre

 

Perché visitare El Born CCM

Il quartiere della Ribera ebbe il suo maggior sviluppo con l’abbattimento della fortezza che era ospitata nell’attuale Parc de la Ciutadella.
Uno sviluppo urbano che portò alla necessità di un mercato conosciuto poi come Mercato del Born.
Il progetto ebbe i natali nel 1876 e qui erano commercializzate principalmente frutta e verdura, prodotti freschi che potevano sfruttare la vicina Estaciò de Francia per la distribuzione capillare in tutta la regione.
Il mancato successo di questo mercato, in fortissima concorrenza con i più famosi Boqueria e Sant Antoni portò alla chiusura con l’intento di cambio d’uso in biblioteca.
Fu proprio durante i lavori di ristrutturazione che vennero alla luce i resti archeologici che oggi possiamo ammirare al suo interno.

 

Il sito archeologico del Mercato del Born

La splendida copertura modernista del Mercato del Born copre un’area di circa 8.000 mq, unica nel suo genere in tutta Europa.
Qui abbiamo una fotografia più che mai reale di Barcellona intorno al 1700 quando gli eventi legati alla Guerra di Successione hanno profondamente segnato la città e l’animo catalano.

E’ un sito archeologico visitabile tanto dall’alto, quanto dal basso tramite le visite guidate.
Vedrete in modo chiaro le vie, le piazze e i resti delle case che più di trecento anni fa erano il centro del quartiere conosciuto come Vilanova del Mar.

 

Le esposizioni, il ristorante, la libreria

In questa enorme area avete anche a disposizione due esposizioni permanenti.
Vi potrete accedere acquistando l’ingresso presso la biglietteria, e se avete fatto la tessera Barcelona Card o Barcelona Card Express l’ingresso sarà gratuito.

Qui prende vita il Centro Culturale e della Memoria del Born una esperienza sia culturale che ludica.
Nella sala Villarroel troverete l’esposizione permanente “Barcellona 1700, dalle pietre alle persone” che vi porterà nella Barcellona del 1714 grazie anche a pannelli multimediali.

Venire con me alla scoperta di Barcellona vuol dire conoscere i cambiamenti di una città nel corso dei suoi secoli.
Significa partecipare alla sua storia ed alla sua memoria.

E’ una visita gratuita. 
Tra Santa Maria del Mar e il Parc de la Ciutadella sarà un momento per passeggiare nella Barcellona del 1700 riparati da una struttura modernista in splendida forma.
E c’è pure un ristorantino della famosa birra Moritz. Un ulteriore motivo per fermarsi per una pausa!