Enogastronomia

Barcellona e il vino condividono una storia d’amore fin dall’epoca romana.
Questo idillio continuò nei monasteri medievali e più tardi, con la costituzione del movimento cooperativista agrario in epoca del Modernismo, vennero costruite le “Cattedrali del Vino”.


Il vino e la cava (classificabile come il nostro spumante) sono inseparabili: scoprire questo appassionante mondo è uno dei 1001 modi per amare Barcellona e la Catalunya.

Con un paesaggio ed un clima così temperato la Catalunya ha i due ingredienti chiave per elaborare vini di grande qualità e con caratteristiche assai differenti tra loro donandoci ben 11 Denominazioni di Origine.

Un capitolo a parte avrà invece la cava, un vino-spumante, catalano per eccellenza, che si distingue dai tradizionali spumanti europei.

Così facendo le dodici Denominazioni di Origine, tra vini bianchi, rossi, rosati e spumanti prendono sempre più piede sulle tavole non solo della Spagna ma del mondo enogastronomico.

Molte sono le produzioni eco-sostenibili, biologiche e biodinamiche. E tutte quante di eccellenza indescrivibile.

E se la Catalunya ha fatto delle proprie risorse artistiche la grande arma di attrazione turistica è anche vero che il turismo enogastronomico da queste parti sta dando non poche soddisfazioni.


Le Bodegas (le cantine) sono costantemente sold-out in tutte le stagioni regalando ai cultori di questo ambito turistico in prima battuta fantastici tesori architettonici antichi e moderni per poi venire travolti dal dio Bacco con degustazioni guidate. La zona del Penedès, a sud di Barcellona è un incanto potendosi trovare anche davanti opere di Puig i Cadafalch come alle Caves Codorníu che vi mostro in anteprima qui sotto.

La referenza vitivinicola più famosa al mondo è comunque lei: Botegas Torres[+info]

Fondata nel 1870 da Jaime Torres nel territorio di Vilafranca del Penedès, ha esportato i suoi vigneti nelle famose terre cilene e californiane aumentandone prestigio e fama. I suoi vini sono esportati in 140 stati, oltre alla preziosa produzione di brandy.

Quando vi siederete a tavola in città concedetevi una bottiglia di Viña Sol o Sangre de Toro, De Casta, Coronas o Viña Esmeralda: ecco, questo è il modo migliore per degustare la Catalunya.

 

vieni a scoprire le mie esperienze