La Festa de la Mercè, la fine dell’estate a Barcellona ed altri eventi

La più importante festa di Barcellona arriva a fine settembre.
È la FIESTA MAYOR, ed insieme a lei inizia una grande nuova stagione di eventi.

Tra tutte le feste che potete vivere a Barcellona sicuramente la FIESTA MAYOR DE LA MERCÈ è la più importante.
Questa è la festa che muove tutta la città. E se sarete da queste parti, per 4 giorni, dal 21 al 24 settembre, avrete la fortuna di poter partecipare alla festa tra le più antiche della Catalunya.

 

Da venerdì 21 a lunedì 24settembre, la grande festa, la Fiesta Major de la Mercè

Il tutto inizia venerdì alle ore 17.00 e se sarete nei pressi della Cattedrale di Santa Maria del Pi assisterete al tradizionale tocco delle campane recuperato dall’Associazione Amics di Campanar del Pi.
Per vivere la festa fin dal primo momento dovrete seguire l’Aquila della Città, il Leone e tanti altri figuranti dei Giganti. 

Il Seguici inaugural partirà dal Palau de la Virreina nei pressi della Rambla per arrivare in Plaça Sant Miguel.
Avrete modo anche vi assaggiare una delle tradizioni più gustose di questa festa: el Pa amb Xocolata, il pane con cioccolato.

Da qui a due passi sarete nel cuore della festa, in Plaça Sant Jaume dove potrete assistere, attraverso ad un maxi schermo, alla diretta del discorso inaugurale della festa, il Pregó de la Mercè, che avrà luogo all’interno dell’Ajuntament, scritto e letto da una personalità del mondo culturale di Barcellona.
In questa edizione la madrina sarà Leticia Dolera, sceneggiatrice e regista che si è prodigata nella difesa dei diritti delle donne.

L’occasione di assistere a spettacoli culturali e tradizionali non mancheranno:

  • CASTELLERS. Già vi ho parlato di questo spettacolo della natura umana. Torri erette da decine e decine di persone e che culminano con impavidi bambini.
    Sabato 22 alle ore 12.00, così pure domenica alle ore 12.30 in Plaça Sant Jaume, tra l’Ajuntament e il Palau de la Generalitat potrete vivrete questa esperienza al cardiopalma.
    …vi siete chiesti cosa fosse quel monumento di fili intrecciati in Plaça Sant Miguel?
    È una anticipazione di questa rappresentazione e del famoso detto: “l’unione fa la forza”.
  • GEGANTS. La “cavalcata dei Giganti” è una delle esibizioni più tradizionali della Catalunya.
    Giacomo I e Violante d’Ungheria sono i personaggi chiave e tutt’intorno cortigiane e cavalieri… dove i due monarchi catalani sono la massima rappresentazione del protocollo festivo catalano.
    Sempre nella piazza tra il Comune e la Generalitat de Catalunya (Plaça Sant Jaume) domenica 23 a partire dalle ore 11.30 per circa un’ora.

  • CORREFOC. Per vivere l’energia dei “sputafuoco” dovrete essere sabato 22 alle ore 20 lungo Via Laietana, anticipato alle ore 18.30 per i bambini.
    Infatti essere ai lati della strada che percorreranno i “Diavoli” è un po’ pericoloso per la quantità di scintille e potenti fuochi utilizzati durante questo spettacolo.
    Infatti vi consiglio di indossare occhiali protettivi, cappelli, giacche con maniche lunghe, ovviamente sconsigliati i pantaloncini e comunque di evitare indumenti di nylon.
    Per le signore, evitate di darvi la lacca nei capelli… i Correfoc sono belli da vedere,… non da vivere su se stessi!
    EXPOSICIÓ DE DRACS I BÈSTIES DE FOC. Presso il Centro de Cultura i Memòria El Born a partire da mercoledì 19 fino a sabato 22 (ore 10 – 22, con ingresso gratuito) potrete ammirare l’esposizione dei draghi e di altre “bestie” utilizzate durante i Correfoc. 
 

  • SARDANA. Il tipico ballo circolare ha in realtà origine dalla popolazione anticamente conosciuta come Shardana, Sardegna, che fu successivamente importata in Catalunya.
    Davanti alla Cattedrale di Barcellona sia venerdì 21 alle ore 19.00 che domenica 23 alle ore 13.00 avrete modo di rimanere ipnotizzati da questo ritmato ballo e dall’ossessivo accompagnamento di strumenti a fiato.
  • LA FESTA DE LA LLUM I EL FOC. A Barcellona durante la Festa de la Mercè assisterete a spettacoli pirotecnici… spettacolari! Venerdì 21 e sabato 22 quindi tutti in spiaggia in zona Port Olimpic alle ore 22.00.
  • PROIEZIONI. Ogni sera, e più volte, viene eseguito in Plaça Sant Jaume lo spettacolo delle proiezioni sui palazzi storici del Comune e del Palau de la Generalitat.
  • FESTIVAL. La Festa de la Mercè non è solo una manifestazione della tradizione barcellonese ma anche un’occasione per vivere un festival di danza, teatro e musica.
    CONCERT SONA9 sarà il primo ed avrà luogo venerdì 21 settembre a partire dalle 19.30, in Plaça de Joan Coromines, in pieno Barrio Gotico, con tre gruppi pop-rock, pop d’autore e folk-rock (ingresso gratuito).
    Al Parc de la Ciutadella, con ingresso gratuito da venerdì 21 a domenica 23 dalle ore 21.00 alle 2 di notte, sarete rapiti dal MAC FESTIVAL dove ammirerete ESPILLS de PLAYMODELS, figure di luci laser e specchi robotici in una scultura animata da musica fantascientifica ma anche MADRE NATURA de ONIONLAB, dove l’architettura e la natura si fonderanno in uno spettacolo visivo e musicale unico.
    A lato della fontana e nel laghetto del parco avrete altre installazioni che coroneranno la magica atmosfera della notte barcellonese. 
  • MINI-MARATONA. Non poteva mancare una 10 km. Per motivi organizzativi avrà luogo domenica 16 settembre alle ore 9.00 con inizio e fine in Plaça d’Espanya.

 

La leggenda della festa patronale de la Mercè

Come tante delle tradizioni popolari anche la magnifica Festa de la Mercè ha la sua leggenda.
Sembra che la notte del 24 settembre 1218 la Vergine apparve contemporaneamente al re Giacomo I, a San Pietro Nolasc ed a San Raimondo de Penyafort i quali chiesero di creare un ordine di monaci che si dedicassero al salvataggio dei cristiani catturati dai Saraceni.

…Dopo circa 500 anni Barcellona subì una piaga di cavallette. Le preghiere rivolte alla Vergine ottennero la salvezza della città e dopo la peste il consiglio comunale nominò la Virgen de la Merced patrona di Barcellona, decisione ratificata dal papa solo due secoli dopo.

 

Festa de la Mercè, metro aperta per tutto il weekend per vivere tutti gli eventi 

La festa che apre ufficialmente venerdì 21 con il Pregó in Plaça Sant Jaume sarà vivibile per tutto il weekend senza interruzione dei servizi metropolitani.
Infatti nelle notti del 21, 22 e 23 settembre la Metro rimarrà aperta con orario continuato.

Il cartellone ufficiale della Festa de la Mercè, opera dell’artista barcellonese Sònia Pulido, ci mostra una donna che apre le braccia in segno di accoglienza, e quest’anno – appunto – accoglie il gemellaggio con Lisbona.
Molti artisti della capitale portoghese parteciperanno all’interno del MAC FESTIVAL e del BAM, il festival di musica indipendente.

Il BAMBarcelona Acciò Musical include un calendario multiforme che vi farà viaggiare sulle note della musica folk per arrivare al Jazz, all’elettronica non dimenticando la classica e la rock. Per tutti i gusti! Ma soprattutto, tutto rigorosamente GRATUITO.
Quasi cinquanta gruppi e artisti si alterneranno in Plaça dels Angels, lungo la Rambla del Raval, in Plaça Joan Coromines, nel Parc de la Ciutadella, in Carrer Nou de la Rambla ed all’interno dell’antica fabbrica della famosissima birra barcellonese, Estrella Damm in carrer de Rosselló 515.
In ultimo il grande palco allestito nella spiaggia di Bogatell è interamente dedicato alla musica catalana.

 

Porte aperte, musei ed attrazioni per tutti

Il giorno 24 settembre sarà la grande occasione per entrare gratuitamente in moltissimi musei ed attrazioni di Barcellona.
Il Museo Nazionale presso Montjüic, oppure nell’area del Barrio Gotico il CCCB, il MACBA, Museo Picasso, il Museu Blau…

Ma la Festa Major non è solo questa del 24 settembre dedicata alla Virgen de la Merced.
Per assistere a Correfoc, Casteller, Gegants e tanta musica e divertimento potete essere qui nella settimana dal 7 al 16 settembre per la FESTA MAJOR DEL POBLENOU oppure a fine mese durante la FESTA MAJOR DE SANT MIGUEL, la festa del quartiere della Barcelloneta.

About

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.