Museu Marítim

Barcellona si è sviluppata grazie alla sua presenza sul mare, agevolata da una storia marittima di tutto rispetto.
E come città costiera anche Barcellona possiede il suo Museo Marittimo.
Sul lato opposto del Port Vell all’interno degli affascinanti stabilimenti dei Reali Cantieri Navali, da oltre ottocento anni qui si è raccontata la storia marittima di Barcellona.

 

Visitare il Museo Marittimo di Barcellona

INDIRIZZO: Avinguda de les Drassanes

COME ARRIVARE
METRO fermata DRASSANES – linea verde L3
METRO fermata PARAL-LEL – linea viola L2 / linea verde L3
BUS 21, 59, 91, D20, H14, V13
AUTOBUS TURISTICO
A PIEDI a due passi dal Mirador de Colon e dalla Rambla

ORARIO DEL MUSEO
dal lunedì alla domenica dalle ore 10.00 alle 20.00
CHIUSO il 1 e 6 gennaio, il 25 e 26 dicembre

ORARIO DEL VELIERO DI SANTA EULALIA
dal 27 marzo dal martedì alla domenica e festivi dalle ore 10.00 alle 20.30
dal 30 ottobre dal martedì alla domenica e festivi dalle ore 10.00 alle ore 17.30
CHIUSO il lunedì

ORARIO DEI GIARDINI DEL BALUARD
la Prima, terza e quarta domenica di ogni mese dalle ore 11.00 alle 14.00

ENTRATA GRATUITA
Tutte le domeniche dalle ore 15.00
Minori di 17 anni, professori con gruppo
18 maggio (Giornata internazionale dei musei)
20 maggio (Notte dei musei)
24 settembre (Festa de la Mercé)

BIGLIETTI
Presso la biglietteria del Museo Marittimo potrete scegliere l’opzione che meglio si addice alla vostra giornata.
MUSEO + VELIERO DI SANTA EULALIA costa 10,00€ (ridotto a 5,00€)
oppure solo Veliero di Santa Eulalia costa 3,00€ (ridotto a 1,00€).
Le riduzioni valgono per studenti minori di 25 anni (di qualsiasi nazionalità), maggiori di 65 anni, persone con difficoltà motorie superiori al 33%

 

Perché visitare il Museo Marittimo di Barcellona

Percorrere la storia navale di Barcellona è una esperienza unica e divertente.
I Reali Cantieri Navali sono già un buon motivo per entrare nel Museo Marittimo.
Fin dall’esterno sarete calamitati e incuriositi.
Qui è esposta la riproduzione del primo sottomarino al mondo. Eh si! È stato l’ingegnere catalano Narcís Monturiol nel 1858 a dare il via a questo tipo di mezzo navale.
Nella piccola piazza dove trovate anche il bar del Museo Marittimo di Barcellona potrete ammirare la riproduzione in dimensioni reali.

Nella collezione permanente avrete a disposizione una ampia offerta di strumentazioni, riproduzioni in scala, esempi multimediali e fedeli riproduzioni di imbarcazioni sia in dimensioni reali che in scala ridotta.
Ma più di tutto quello che vi lascerà a bocca aperta sarà il modello della Galera Real di Don Juan d’Austria.
È la riproduzione fedele in ogni dettaglio della nave ammiraglia della Santa Lega, la flotta che riuniva Spagna, Repubblica di Venezia, Malta e Stato Pontificio, che partecipò alla famosa battaglia di Lepanto affrontando l’Impero Ottomano.

 

Dal Museo Marittimo al Veliero di Santa Eulalia

Con il biglietto combinato MUSEO + VELIERO dopo la visita negli stabilimenti dei Reali Cantieri Navali potrete dirigervi verso il Moll de la Fusta (letteralmente tradotto in bacino di legno), la darsena che trovate proprio di fronte al museo.

Il veliero in questione (Pailebote) intitolato a Santa Eulalia è un’imbarcazione dai molteplici usi.
Mercantile, da pesca, da diporto… quello che conta è la sua età. Nel 2018 compie esattamente 100 anni.
Sarà una emozione unica per i bambini poter salire su un vero veliero.
Ma non solo per loro. 

 

Bambini oggi, capitani di domani

Il Museo Marittimo di Barcellona insieme al Veliero di Santa Eulalia è sicuramente una esperienza da condividere con i bambini.
La peculiarità della tematica marittima con velieri, strumentazioni, foto-racconti, in tutto il museo consente una approccio ludico costantemente pieno di meraviglia.
Se avete fatto il biglietto abbinato tenetevi il Veliero come “premio” finale.