Vamos a la Playa!

Non è estate se non si va al mare! E non c’è anno che non mi ritorni in mente la divertente canzone dei Righeira!
La fortuna di trovarvi a Barcellona nei restanti mesi del calendario vi farà apprezzare ancora di più un litoraneo da vivere nel quotidiano di tutti i giorni!


Barceloneta anni ’60

Barcellona e le sue bellezze architettoniche durante la vostra vacanza vi riempiranno la giornata ma nei miei tour cerco sempre di suggerirvi una bella pausa su queste spiagge! Anche nei mesi non prettamente estivi!
Le temperature che difficilmente scendono sotto i 10 gradi saranno il miglior alleato per passeggiare lungo questo litoraneo che fino al 1992 non conosceva turismo.

 

Dio salvi le Olimpiadi!

Proprio i Giochi del 1992 furono i complici per la riqualificazione globale del tratto di mare che iniziava alla Barceloneta e terminava dove oggi troviamo i due grattacieli fronte mare.
Una totale restaurazione che raddoppiò il tratto di spiaggia fino all’attuale Forum.
Circa 4 km con una bellissima passeggiata, locali alla moda, ristoranti ed oggigiorno un emergente quartiere fatto di grandi hotel.
Non saranno spiagge caraibiche ma avere il mare a meno di 10 minuti dal centro è una vera fortuna, oltre che una assoluta comodità.

Non ci sono spiagge private e potete stendervi ovunque vogliate: ci sono zone con lettini ed ombrelloni da affittare con una spesa media di 10 euro: vi basterà recarvi presso i Chiringuitos (i vari chioschi sulla spiaggia) per trovare il ragazzo addetto.
Una piccola accortezza: non c’è differenza di prezzo che arriviate all’alba o a fine pomeriggio…

Le spiagge sono 9 e partono dal mega Hotel W a forma di velo fino al Parc del Forum.
Nella parte che viene fiancheggiata dalla lunga passeggiata fino al Peix d’Or avrete anche i servizi al turista: bagni pubblici, vigilantes, primo soccorso oltre a numerose scuole di surf, kitesurf, canoa ed altre pratiche sportive.
È dunque una costa che offre lo spazio giusto a tutti: famiglie, giovani e meno giovani, e sportivi di ogni genere.

 

Ladron y ambulantes!

La più grande raccomandazione che dovete tenere ben a mente sono i vostri oggetti personali: abbiatene sempre cura perché qui i borseggiatori sono veloci ed imprevedibili!

Per quanto riguarda i venditori ambulanti sappiate che saranno sempre presenti: refrescos, cervezas, mansaje… rindonderanno nelle vostre orecchie come un mantra!
E poi venditori di occhiali, collanine, tatoo all’hennè, cocco, parei…

Quello che preferisco più di tutti (oltre ad essere simpaticissimo) è Bambolito, bombolito, un ragazzo che con un vassoio in testa, sul finire della  giornata, vende bomboloni e ciambelle calde…

 

Come arrivare

La linea della Metro L4 (gialla) praticamente fiancheggia il litoraneo: a partire dalla fermata BARCELONETA in poi avrete la possibilità di raggiungere la playa senza grossi problemi: giusto una breve passeggiata.

PLAJTA SANT SEBASTIÀ
PLAJTA SAN MIGUEL
BARCELONETA

  • Metro L4 (gialla) fermata BARCELONETA.
    Dirigersi verso il mare lungo Passeig de Borbo per 10 minuti.
  • Autobus (da Plaça Catalunya) V15 / 45.

sono sicuramente le spiagge tra le più animate della città: dal limite del quartiere di Barceloneta, sulla destra guardando il mare troverete la PLAJTA SANT SEBASTIÀ, incorniciata dall’Hotel W e dal Port Vell.
Fronte a voi avrete immediatamente la PLAJTA SAN MIGUEL, mentre alla vostra sinistra BARCELONETA.
È la più antica spiaggia della costa cittadina dove troviamo i club sportivi di nuoto e nuovi edifici (tra i quali l’Head Quarter di Desigual).
Essendo la prima spiaggia più vicina alla città è soprattutto la più affollata.
Teli mare ed asciugamani si incastrano come un tetris e non sarà difficile stringere nuove amicizie.
Qui non è raro essere al fianco di altoparlanti, di chitarristi o rindondanti bonghi!
Sicuramente non è una spiaggia per famiglie ancor più se con bambini piccoli.
In fondo a questa lingua di sabbia, verso la San Sebastià vi è anche la possibilità di praticare nudismo.

 

PLATJA DEL SOMORROSTRO

  • Metro L4 (gialla) fermata CIUTADELLA – VILA OLIMPICA.
    Una breve passeggiata di 5 minuti verso i due grattacieli, a destra.
  • Autobus (da Plaça Catalunya) 45 / 59.

Siamo esattamente sotto ai due grattacieli: guardando il mare è la spiaggia a destra!
Molto simile alla spiaggia della Barceloneta qui troverete anche “isole” dove atleti di calisthenics e corpo libero possono mettere in bella mostra i loro muscoli.
Da qui inizia il lungo viale pedonale che affiancando il mare ci porta verso il Port Vell ed in questa zona sono concentrati i principali locali notturni di Barcellona: Opium, Pacha, Shoko e Catwalk oltre al Casinò ed al simpatico Icebar, un bar completamente realizzato con blocchi di ghiaccio…
Scendendo verso la spiaggia attraverso la scalinata incontrerete invece tante piccole discoteche ad ingresso gratuito: qui sembra di essere in pieno Geordie Shore! Mah,.. se cercate l’ignoranza eccovi accontentati!

Non lontano da qui avrete la possibilità di raggiungere comodamente il Parc de la Ciutadella anche se saranno molto attrattivi i vari ristoranti che troverete nel porto alla vostra sinistra.
Vi ho preparato una nota speciale con le mie esperienza: PRANZO OLIMPICO.

Una significativa foto di com’era la spiaggia negli anni ’60

 

PLATJA NOVA ICARIA

  • Metro L4 (gialla) fermata CIUTADELLA – VILA OLIMPICA.
    Una breve passeggiata verso i due grattacieli e poi a sinistra per 10 minuti.
  • Bus Turistico.
  • Autobus (da Plaça Catalunya) H16 / 59.

Sicuramente è una spiaggia più tranquilla rispetto a Barceloneta ma rimane sempre molto affollata nonostante sia tra le spiagge con minore estensione, circa 400 mt.
Ideale per le famiglie e per gruppi di amici meno “festosi”, è senza ombra di dubbio il tempio del Beach volley!

 

PLATJA BOGATELL

  • Metro L4 (gialla) fermata CIUTADELLA – VILA OLIMPICA.
    Una passeggiata verso i due grattacieli e poi a sinistra per circa 15 minuti.
    NB: non fatevi ingannare dalla Metro con fermata BOGATELL, fidatevi!
  • Autobus (da Plaça Catalunya) H16.

La vera spiaggia Olimpica del 1992 è proprio questa: con il suo sentiero di oltre 600 mt consente di svagarsi nello jogging o skate senza il rischio di investire nessuno.
Considerata la spiaggia “low profile” particolarmente preferita da adulti ed “over” è l’esatto contrario della prossima (Mar Bella).
Qui tutto è equilibrio: spazio, gente più rilassata.
C’è spazio per le famiglie e pure il mare è un tantino meglio..!

 

PLATJA MAR BELLA

  • Metro L4 (gialla) fermata POBLENOU.
    Una passeggiata verso il mare di circa 15 minuti.
  • Autobus (da Plaça Catalunya) H16.

È famosa per essere la spiaggia nudista e gay-friendly di Barcellona.
Musica ad alto volume e bandiere rainbow vi daranno l’esatta collocazione del Chiringuito BeGay: bella gente divertita in attesa di ottimi programmi per la serata.
Dalla passeggiata del lungomare avrete la visione del divertente Skate Park de Mar Bella dove vedrete divertirsi in spettacolari acrobazie su skateboard, monopattini e biciclette snodabili…

 

PLATJA NOVA BELLA e LLEVANT

  • Metro L4 (gialla) fermata SELVA DEL MAR.
    Una passeggiata verso il mare di circa 10 minuti, oppure Autobus V29.
  • Autobus (da Plaça Catalunya) H16 + V29.

Le ultime due spiagge di Barcellona, sicuramente le più lontane da raggiungere, sono le più tranquille della città.
Sicuramente consigliabile a famiglie o gruppi numerosi: pure il mare è “più meglio” di tutte le altre spiagge!!!

Se siete in città il primo week-end del mese allora passate una bella giornata di mare qui e poi nel tardo pomeriggio vi consiglio di fare un salto al Palo Alto Market un paradiso di vintage, moda, stravaganze, riciclo, con deejay set fino a tarda serata e con tanti food-traker per mangiare e bere.

 

About

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *